Home Vita di coppia Le posizioni per durare di più a letto

Le posizioni per durare di più a letto

by Erika
19 views
durare di più a letto

Se sei uno degli uomini su cinque tra i 18 e i 59 anni che soffrono di eiaculazione precoce, il sesso con una partner porta con sé un ulteriore livello di ansia. Raggiungerai l’orgasmo troppo velocemente? Lei sarà delusa? Sembra un tiro al bersaglio… solo che sei tu a sparare. Gli spray desensibilizzanti, i preservativi e gli esercizi come la tecnica dello squeeze o il metodo stop and start possono fare la differenza, soprattutto nel tempo. Ciò di cui molti uomini non si rendono conto, tuttavia, è che il modo in cui si fa sesso può avere un impatto altrettanto grande sulla rapidità dell’orgasmo. Quindi vediamo quali sono le posizioni che puoi provare per aumentare le tue prestazioni in camera da letto.

Posizione 1: Cowgirl

Sdraiati sulla schiena. Permetti alla tua partner di montarti, a cavallo dei tuoi fianchi, e inserire il tuo pene da una posizione eretta. Lei può poi cavalcare il tuo pene come una cowgirl che cavalca un toro.

Come aiuta

Questa è una posizione in cui rinunciare ad un po’ di controllo può davvero aiutarti. Il tuo partner ha quasi il controllo completo della penetrazione, togliendoti la capacità di spingere rapidamente e vigorosamente se lo spirito ti muove. Assicurati che la tua partner sappia di limitare il tuo piacere e concentrarsi sul suo piacere. Questo probabilmente comporterà una profonda stimolazione clitoridea – la pausa perfetta per il tuo pene.

Posizione 2: Spooning

Entrambi i partner sono sdraiati sui loro lati, la tua parte anteriore preme contro la sua schiena come nella posizione “spooning cuddle”. Tu sei il grande cucchiaio, lei il piccolo cucchiaio. Il tuo partner dovrebbe separare un po’ le gambe. Trova la sua vagina con la tua mano ed entra in lei da dietro.

Come aiuta

I colpi a tua disposizione in questa posizione saranno molto brevi, impedendoti di fare le lunghe spinte selvagge che spingono la maggior parte degli uomini oltre il punto di non ritorno. I brevi colpi mirano al suo punto G, rendendolo un grande per lei. Concentrati sul digrignare i fianchi contro il suo sedere, e considera di stimolare il suo clitoride con le dita. Se riesci a portarla all’orgasmo, è più facile sentirsi bene con il proprio orgasmo quando succede. Entrambi siete sdraiati, cosa che potete fare nel sonno. Tuttavia, ottenere il giusto angolo può richiedere una piccola manipolazione dell’anca, specialmente se i vostri fianchi hanno larghezze diverse.

Posizione 3: Fianco a fianco

Questo è simile al cucchiaio, ma i partner si guardano l’un l’altro. Sdraiati sui vostri lati faccia a faccia, il vostro partner solleva la gamba libera e la avvolge intorno al vostro fianco, dandovi accesso alla sua vagina.

Come aiuta

Entrambi i partner controllano quanto in profondità spingono, risultando in una posizione sessuale che è sia attiva che passiva per entrambi i partner. L’uomo cede un po’ di controllo, permettendogli di concentrarsi sulle sensazioni mentre limita quanto può spingere. Sei ancora sdraiato, quindi non dovrai fare tap out o altro. La sfida qui è coordinare le vostre spinte e lavorare come una squadra.

Posizione 4: Lo Yab-Yum

L’uomo si siede sul letto o sul pavimento, e la donna si mette a cavalcioni sui suoi fianchi, di fronte a lui, permettendogli di entrare in lei da davanti.

Come aiuta

Questa posizione ha il vantaggio di essere difficile da mantenere. L’uomo non può spingere indiscriminatamente mentre tiene se stesso e la sua partner in posizione. È una posizione molto intima, ottima per compiacere la tua partner e ottenere un feedback dalle sue reazioni. Questa posizione è scomoda da mantenere, specialmente se hai i tendini del ginocchio o i fianchi stretti. Se non puoi toccare le dita dei piedi, potresti trovarti a doverti appoggiare sulle mani o a piegare le gambe se non puoi estenderle completamente. In entrambi i casi, questa posizione vacilla sull’orlo del collasso.

Posizione 5: Missionario non penetrativo

Sdraiati sopra la tua partner come nel normale missionario, ma non penetrarla. Invece, strofina la parte posteriore del pene contro la sua vulva, il clitoride e il perineo.

Come aiuta

La maggior parte delle persone non pensa mai di provare questa forma di “outercourse”, ma può essere una manna dal cielo per gli uomini che vengono troppo velocemente. C’è ancora molta umidità e calore, ma la sensazione è concentrata sulla parte posteriore del pene, meno sensibile, e non sulla parte anteriore dell’asta e della testa, da dove proviene la maggior parte della stimolazione orgasmica. Le piace perché può sfregare il suo clitoride contro l’asta. La maggior parte degli uomini può trovare una forma di sesso missionario che possono facilmente mantenere, indipendentemente dalla loro forma fisica e flessibilità.

Posizione 6: La croce

Scusate per i flashback, quelli di voi che sono andati alla scuola cattolica, ma questo non ha niente a che fare con quello. Comporta che tu sia sdraiato sul tuo lato e lei sdraiata sulla schiena, il suo busto ad un angolo di 90 gradi rispetto al tuo busto, le sue gambe drappeggiate sui tuoi fianchi, il suo sedere esposto alla parte anteriore del tuo bacino. Spingi in avanti ed entra in lei con i tuoi fianchi contro la parte posteriore delle sue cosce.

Come aiuta

Non c’è molta gamma di movimento per farti impazzire in questa posizione, né è facile spingere in modo incontrollato quando i tuoi fianchi sono a riposo. Gli angoli disponibili qui sono davvero versatili, e sdraiarsi sul fianco è l’opposto di essere faticoso.

Posizione 7: Il cane pigro

La pecorina è di solito una cosa da “fine del sesso” perché con l’uomo che controlla le spinte, la profondità e lo slancio dal suo lato (più una grande vista), è quasi impossibile resistere a lungo. Prone rear-entry è una torsione del doggy style che coinvolge entrambi sdraiati, tu sopra di lei. Pensate al missionario con il vostro partner capovolto, o al cucchiaio ruotato a faccia in giù.

Come aiuta

La profondità della spinta a tua disposizione è notevolmente ridotta, permettendoti il divertimento della pecorina senza l’intensa stimolazione. Capire dove mettere le tue ginocchia è una sfida, così come ottenere i suoi fianchi al giusto angolo con i tuoi fianchi perché tu possa effettivamente entrare in lei. La maggior parte delle donne tiene i fianchi più bassi di quanto sia necessario.

Posizione 8: Donna sopra

Simile alla cowgirl, la donna si arrampica sopra di te, ma giace petto a petto, come una posizione del missionario invertita.

Come aiuta

Questa posizione permette alla donna di avvolgere profondamente il pene mentre limita la tua capacità di spingere. Lei gode del profondo senso di pienezza e può macinare il suo clitoride contro la tua asta, senza che la spinta vigorosa le faccia perdere il controllo. È lei che comanda, quindi assicurati di comunicare con lei se ti stai avvicinando e hai bisogno di una pausa. Un’altra possibilità di rilassarti sulla schiena e lasciare che lei faccia il lavoro.

Posizione 9: Sedersi sul trono

Siediti su una sedia e falla stare in piedi con la schiena rivolta verso di te, poi abbassati in posizione seduta sulle tue ginocchia, inserendo il tuo pene mentre lo fa.

Come aiuta

La donna ha il controllo e di solito si struscia contro i tuoi fianchi, godendosi la penetrazione profonda senza spinte lunghe o veloci. Potrebbe rimbalzare un po’, ma fa abbastanza squat in palestra. Se puoi sederti su una sedia, puoi fare questa posizione.

You may also like

Leave a Comment