Home News e Guide Suggerimenti semplici per la masturbazione anale

Suggerimenti semplici per la masturbazione anale

by Erika
32 views
masturbazione anale guida

Se hai esperienza con il sesso anale o vuoi esplorare qualcosa di nuovo, valuta di aggiungere la masturbazione anale alla tua routine auto-piacere.

Cos’è la masturbazione anale?

La masturbazione anale è l’atto di darsi piacere stimolando le terminazioni nervose dentro e intorno all’ano e al retto, sia con le dita che con un sex toy. Con pazienza e preparazione, il gioco anale in solitaria può aggiungere un altro livello di piacere alle tue sessioni di masturbazione, indipendentemente dal tuo sesso e orientamento sessuale.

3 consigli per praticare la masturbazione anale in sicurezza

I metodi di masturbazione anale non sicuri possono provocare piccole perdite di sangue, dolore o disagio. Se sperimenti un sanguinamento persistente o pesante, cerca immediatamente un aiuto medico. La lubrificazione, la corretta igiene e la pazienza sono la chiave per un gioco anale sicuro.

Lubrificazione: Una lubrificazione adeguata è essenziale per una masturbazione anale piacevole e sicura. Inizia applicando una generosa quantità di lubrificante dentro e intorno alla tua apertura anale, e applica ulteriore lubrificante al tuo dito o sex toy prima dell’inserimento.

Igiene: Qualsiasi attività sessuale legata all’ano richiede una cura extra quando si tratta di pulizia. Senza una corretta igiene, i batteri che vivono naturalmente nel colon possono diffondersi nella vagina, nel pene o nella bocca, aumentando potenzialmente il rischio di malattie e infezioni. Lava il tuo ano con sapone e acqua calda prima di una sessione di masturbazione.

Pazienza: Per sentirsi a proprio agio con la penetrazione anale ci vuole tempo: un corretto allenamento anale può richiedere settimane o addirittura mesi. Provate esercizi di respirazione profonda per aiutare a rilassare i muscoli dello sfintere, e iniziate con piccoli oggetti come il vostro dito, un piccolo butt plug, o perline anali prima di passare a giocattoli più grandi come i dildo.

Gli 8 step della masturbazione anale

Se sei curioso di giocare da solo con il tuo ano, segui questa guida passo dopo passo su come masturbarsi analmente.

Pulire. Cerca di avere un movimento intestinale almeno un’ora prima di iniziare la sessione, e fai una doccia calda e rilassante. Lavati accuratamente con sapone delicato e acqua calda. Se sei preoccupato per la pulizia, considera l’uso di un clistere.

Creare l’atmosfera. I muscoli dello sfintere si rilassano quando sei eccitato, il che rende più facile godere della stimolazione anale. Entra nell’atmosfera ascoltando musica sexy o accendendo delle candele.

Inizia con la tua normale routine. Iniziate con la vostra tipica routine di masturbazione prima di passare al gioco anale. Avere un orgasmo rilascia la tensione e rilassa i muscoli dello sfintere anale.

Iniziare piano piano. È importante andare piano durante la masturbazione anale, specialmente se sei un principiante. Inizia con una stimolazione eterna. Applica del lubrificante al tuo mignolo e usalo per strofinare la parte esterna del tuo ano. Con il tuo tempo, fai scivolare il dito dentro e tienilo lì per un momento, permettendo ai muscoli dello sfintere anale di rilassarsi prima di tirarlo fuori e fare una pausa. Se volete continuare, riapplicate il lubrificante e usate un dito più grande, lavorando gradualmente fino al completo inserimento. Per i possessori di un pene, provate a stimolare la vostra ghiandola prostatica, un organo sodo delle dimensioni di una noce che si trova da due a quattro pollici all’interno del retto. Per un’esperienza più confortevole, tagliate le unghie e indossate un guanto, un lettino o un preservativo sul dito.

Trova la posizione giusta. Sperimenta diverse posizioni finché non ne trovi una comoda. Prova a sdraiarti su un fianco con le ginocchia fino al petto, o sdraiati a faccia in giù con la mano dietro la schiena. Puoi anche appoggiarti contro una sedia o un cuscino a cuneo. Per la penetrazione a mani libere, prova la posizione a pecorina usando un dildo con una ventosa montato su una superficie piatta.

Sperimenta con i sex toys. I sex toys anali – come butt plugs, perline anali, massaggiatori prostatici, dildo anali e vibratori anali – possono portare la tua masturbazione al livello successivo. La cosa importante da cercare in questi dispositivi è una base svasata o una maniglia ad anello per una facile rimozione. I migliori giocattoli anali sono tipicamente fatti di un materiale non poroso come il silicone di grado medico o l’acciaio inossidabile e non hanno cuciture o bordi ruvidi. Riapplica il lubrificante prima di inserire il sex toy. Ricordati di lavare i tuoi sex toys prima e dopo ogni sessione di masturbazione con acqua calda e sapone delicato o un detergente per sex toy.

Stimolare altre zone erogene. Mentre è possibile raggiungere un orgasmo anale dalla masturbazione, la stimolazione aggiuntiva delle altre zone erogene può aggiungere piacere. Considera di combinare la masturbazione anale e vaginale, o concentrati su altre zone erogene come lo scroto, il clitoride, il collo o i capezzoli.

Considerate la possibilità di coinvolgere un partner. Potete includere il vostro partner in una sessione di masturbazione anale. Comunicate chiaramente perché lo trovate sexy e perché volete che partecipi. Se voi e il vostro partner siete sulla stessa pagina, esplorate la masturbazione reciproca insieme, guardando e imparando cosa funziona per l’altro.

You may also like

Leave a Comment