Home News e Guide Come masturbarsi con l’acqua

Come masturbarsi con l’acqua

by Erika
35 views

In questo articolo esploriamo tutti i tipi di modi per divertirci (e perché è importante farlo!). Una tecnica non così segreta tra le donne è l’uso dell’acqua: la doccia, il rubinetto, persino gli spruzzatori da giardino! – come un giocattolo sessuale super-adattabile. Lasciate riposare le mani e provate uno di questi trucchi per il piacere personale.

Un classico: il trucco del rubinetto del bagno

Se il vostro rubinetto della vasca ha una pressione sufficiente, potete usarlo per stimolare il clitoride e persino concedervi un grande orgasmo. L’idea di base è quella di sdraiarsi sulla schiena con le gambe contro il muro e spalancarle. Accendete l’acqua, regolatela a vostro piacimento e lasciate che la pressione faccia il suo lavoro. Si può anche procedere con una variazione di temperatura: iniziare con acqua fredda fino a quando il clitoride inizia a diventare intorpidito, poi renderlo più caldo e avvicinarsi il più possibile al rubinetto, usando le mani o le gambe. Orgasmo garantito! La pressione dell’acqua deve essere abbastanza alta, ma se ti inginocchi nella vasca e ti avvicini il più possibile al rubinetto, puoi farti “penetrare” dal flusso dell’acqua.

Con il soffione della doccia

I soffioni doccia sono dotati di tutti i tipi di funzioni di massaggio. Se ne avete usato uno per massaggiare la schiena e le spalle, usarlo per massaggiare qualcos’altro è sicuramente una buona idea. In effetti, è probabilmente uno dei più comuni trucchi per la masturbazione in acqua.

Naturalmente, è consigliabile usare un soffione telescopico in quanto lo si può mirare direttamente alla zona genitale. Più forte è la pressione e più vicino sarai al soffione, maggiore sarà la sensazione di piacere che si otterrà. Ad alcune donne piace la funzione del getto super potente, mentre altre preferiscono il massaggio più delicato e le modalità intermittenti. Come per tutto il sesso, il trucco è sperimentare! Anche in questo caso giocare con la temperatura può portare qualche variazione a questa tecnica.

I getti sono i migliori

Se avete una vasca a getti o una vasca idromassaggio (o vi capita di essere da qualche parte con una di queste), potete usare i getti per avere un bell’orgasmo – sì, anche indossando un costume da bagno!

Potete inginocchiarvi nella vasca con il clitoride rivolto verso l’esterno, proprio contro il getto. È la posizione più semplice per controllare l’angolo e la pressione dell’acqua (per una pressione minore, allontanatevi dal getto). Potete anche cavalcare il getto e lasciarvi colpire da dietro per qualcosa di un po’ diverso.

Portate i giocattoli

Molti giocattoli sono impermeabili perché i produttori di giocattoli sessuali sanno che il bagno e la doccia sono ottimi posti per giocare. Potete trovare un sacco di vibratori impermeabili. Ci sono anche giocattoli a ventosa che si possono attaccare alla vostra vasca da bagno o doccia a parete con l’angolo perfetto e l’altezza per il vostro piacere.

E, naturalmente, la doccia è il luogo perfetto per esplorare il sesso anale se siete un po’ incerti su un potenziale pasticcio. Portate con voi un tappo anale nella vasca insieme al vostro lubrificante preferito, rilassatevi qualche minuto sotto l’acqua calda (magari usate il soffione della doccia per un bell’orgasmo) e inserite il tappo lubrificato lentamente, esplorando tutte le sensazioni.

Conclusione

La masturbazione in acqua offre molte opportunità per sperimentare nuove sensazioni e forti orgasmi! Sono tutte cose facili da sperimentare. Quindi non aspettare ancora..vai a goderti una bella doccia!

You may also like

Leave a Comment