Home Curiosità Perché i preservativi si rompono?

Perché i preservativi si rompono?

by Erika
98 views
preservativi

Chiunque ci sia passato sa che quando un preservativo si rompe, non solo mette un freno alla tua romantica relazione sessuale, ma può anche essere molto preoccupante dal punto di vista della sicurezza. Ci sono diverse ragioni per cui il tuo preservativo può essersi rotto prima o a metà del sesso. Ma, per capire come aiutare a prevenire le rotture, dobbiamo prima guardare perché i preservativi si rompono in primo luogo. Quindi, cosa esattamente può andare storto? Cosa può causare quelle sfortunate rotture e strappi? Ecco cosa c’è da sapere sul perché i preservativi si rompono.

Quanto spesso si rompono i preservativi

I preservativi sono progettati e testati per rimanere intatti durante il rapporto, indipendentemente da quanto rigorosa sia la vostra sessione. Sono fatti di lattice di gomma naturale o di un equivalente non lattice come il poliisoprene. Questi materiali sono progettati per essere impermeabili, elastici e durevoli. I preservativi possono rompersi se non sono curati correttamente o se il preservativo non è applicato in modo sicuro e in linea con le istruzioni della confezione.

Perché i preservativi si spaccano o si rompono?

Ci sono diverse ragioni per cui un preservativo può rompersi, le cause più comuni sono:

1. Il preservativo è scaduto

Se sei preso dal momento e l’unico preservativo che riesci a trovare è quello che hai dimenticato, infilato in fondo al tuo cassetto, assicurati di controllare la data di scadenza prima di usarlo. Sappiamo che è l’ultima cosa a cui vuoi pensare nella foga del momento, ma le date di scadenza ci sono per un motivo. Non mangeresti mai un pasto scaduto, quindi perché mettere il tuo futuro e la tua salute nelle mani di un preservativo scaduto? I preservativi tendono ad avere una durata di 5 anni a seconda del materiale del preservativo. Una volta che il preservativo raggiunge la sua data di scadenza, non sarà più efficace.

2. Il preservativo non è stato conservato correttamente

I tuoi preservativi devono essere conservati in un luogo fresco e asciutto. Lasciarli nascosti in un’auto calda o sul tuo comodino alla luce diretta del sole, può lasciare il materiale suscettibile di degradarsi. Per assicurarti che siano ben protetti, trova un posto nella tua camera da letto dove puoi tenere i preservativi al sicuro. Se decidi di tenerne uno nel tuo portafoglio, non lasciarlo lì per troppo tempo perché l’attrito dell’apertura e della chiusura può causarne il deterioramento.

3. Il preservativo è della misura sbagliata

Proprio come il tuo paio di scarpe da ginnastica preferite, i preservativi sono disponibili in una varietà di misure che li rendono più comodi. Se hai bisogno di un preservativo leggermente più grande, per esempio, potresti provare i preservativi XL. Un preservativo non sarà efficace se è troppo largo o troppo stretto perché potrebbe scivolare via o dividersi.

4. Il preservativo non è stato aperto con cura

Questo potrebbe essere un gioco da ragazzi, ma le confezioni dei preservativi non sono state progettate per essere aperte con i denti, e non attaccarle nemmeno con un paio di forbici, non importa quanto tu sia eccitato di indossare il preservativo. Evita lacerazioni o strappi aprendo il preservativo con attenzione secondo le istruzioni della confezione. Basta aprire la confezione tirando il bordo seghettato. Se il preservativo si strappa o si danneggia durante l’apertura della confezione, butta via il preservativo e ricomincia con uno nuovo.

5. Il preservativo non è stato messo correttamente

Un preservativo non sarà efficace se non è stato messo nel modo giusto. Prendersi il tempo necessario per indossare correttamente il preservativo è essenziale per ridurre eventuali strappi o scivolamenti. Inoltre, non è una buona idea mettere il preservativo al buio – devi essere in grado di vedere con cosa stai lavorando. Per infilare correttamente un preservativo, inizia a stringere la punta con l’indice e il pollice di una mano in modo che non ci sia aria intrappolata all’interno e poi arrotola delicatamente con l’altra mano. È importante lasciare un po’ di spazio sulla punta, altrimenti potresti creare un effetto palloncino dopo l’eiaculazione e il preservativo potrebbe rompersi. Se sei nervoso o sovreccitato e ti tremano le mani (succede anche ai migliori di noi) fatti aiutare dal tuo partner.

You may also like

Leave a Comment