Home Curiosità Domande frequenti sulle persone transgender

Domande frequenti sulle persone transgender

by Erika
26 views
persone transgender

Le persone transgender provengono da ogni regione e da tutto il mondo, da ogni estrazione razziale ed etnica e da ogni comunità di fede. Le persone transgender sono i vostri compagni di classe, i vostri colleghi, i vostri vicini e i vostri amici.

Cosa significa essere transgender?

I transgender sono persone la cui identità di genere è diversa dal genere che si pensava fossero alla nascita. “Trans” è spesso usato come abbreviazione di transgender. Quando nasciamo, un medico di solito dice che siamo maschi o femmine in base all’aspetto del nostro corpo. La maggior parte delle persone che sono state etichettate come maschi alla nascita risultano identificarsi effettivamente come uomini, e la maggior parte delle persone che sono state etichettate come femmine alla nascita crescono e diventano donne. Ma l’identità di genere di alcune persone – la loro conoscenza innata di chi sono – è diversa da quella che ci si aspettava inizialmente quando sono nati. La maggior parte di queste persone si descrive come transgender.

Una donna transgender vive oggi come una donna, ma si è connotata come maschio quando è nata. Un uomo transgender vive come un uomo oggi, ma si è connotata come femmina quando è nato. Alcune persone transgender non si identificano né come maschio né come femmina, o come una combinazione di maschio e femmina. Ci sono una varietà di termini che le persone che non sono interamente maschi o interamente femmine usano per descrivere la loro identità di genere, come non-binario o genderqueer.

Come si fa a sapere di essere transgender?

Le persone possono rendersi conto di essere transgender a qualsiasi età. Alcune persone possono far risalire la loro consapevolezza ai loro primi ricordi – lo sapevano e basta. Altri possono aver bisogno di più tempo per rendersi conto di essere transgender. Alcune persone possono passare anni con la sensazione di non adattarsi senza capire realmente il perché, o possono cercare di evitare di pensare o parlare del loro genere per paura, vergogna o confusione. Cercare di reprimere o cambiare la propria identità di genere non funziona, anzi, può essere molto doloroso e dannoso per la propria salute emotiva e mentale. Man mano che le persone transgender diventano più visibili nei media e nella vita della comunità in tutto il paese, più persone transgender sono in grado di dare un nome e comprendere le proprie esperienze e possono sentirsi più sicure e a proprio agio nel condividerle con gli altri.

Per molte persone transgender, riconoscere chi sono e decidere di iniziare la transizione di genere può richiedere molta riflessione. Le persone transgender rischiano lo stigma sociale, la discriminazione e le molestie quando dicono agli altri chi sono veramente. Genitori, amici, colleghi, compagni di classe e vicini di casa potrebbero accettare, ma potrebbero anche non farlo, e molte persone transgender temono di non essere accettate dai loro cari e dagli altri nella loro vita. Nonostante questi rischi, essere aperti sulla propria identità di genere e vivere una vita che si senta veramente autentica, può essere una decisione che conferma e addirittura salva la vita.

 Esercizio di pensiero: pensare al proprio genere

Può essere difficile per le persone che non sono transgender immaginare come ci si sente ad essere transgender. Immagina come sarebbe se tutti ti dicessero che il genere che hai sempre saputo di essere è sbagliato. Come ti sentiresti se un giorno ti svegliassi con un corpo associato a un genere diverso? Cosa faresti se tutti gli altri – i tuoi medici, i tuoi amici, la tua famiglia – credessero che sei un uomo e si aspettassero che ti comportassi come un uomo quando in realtà sei una donna, o credessero che sei una donna anche se hai sempre saputo di essere un uomo?

You may also like

Leave a Comment