Home Curiosità Come toccare una vagina per dare il massimo del piacere

Come toccare una vagina per dare il massimo del piacere

by Erika
145 views
toccare vagina

Mai avuto un caso di déjà vu in camera da letto? Una volta scoperti alcuni trucchi infallibili per toccare e strofinare la vagina del tuo partner e portarlo all’orgasmo, è difficile non cadere in una routine sessuale. “Se qualcosa funziona, vuoi continuare a farlo”, dice Marianne Brandon. “Ma allo stesso tempo, anche le migliori mosse possono diventare vecchie e logore”. E anche se le donne spesso si preoccupano di impiegare troppo tempo per raggiungere l’orgasmo, non vogliono nemmeno raggiungere il loro picco in 60 secondi netti – che è quello che può succedere se si va direttamente alla mossa di sicurezza ogni volta.

Al contrario, se cambiate le cose, potreste scoprire che l’esperienza del vostro partner è più soddisfacente, poiché ritardare il loro orgasmo può renderlo più forte, dice Brandon. Inoltre, “le nuove esperienze elevano la dopamina nel cervello, e questo promuove il legame”, aggiunge Yvonne Fulbright. Quindi salva le tue abilità di firma per il gran finale e sperimenta questi 17 modi di toccare la vagina del tuo partner.

1) Aprire il cappuccio clitorideo

C’è un piccolo lembo di pelle che copre il clitoride quando il vostro partner non è completamente eccitato – e sta implorando di essere toccato. “Il cappuccio clitorideo è in realtà un’estensione delle labbra interne”, dice Fulbright. “Può essere il proprio punto di benessere”. All’inizio del tuo incontro – prima che si siano eccitate così tanto che il suo cappuccio si ritrae – dai un po’ di amore al punto caldo della sua vagina: traccia le loro labbra interne verso l’alto fino a trovare la piega appena sopra il clitoride, e accarezzala con la punta delle dita, assicurandoti che le tue dita siano sufficientemente lubrificate. Quando sono pronte per il contatto diretto con il clitoride, “puoi usare il tuo pollice per spingere la pelle un po’ più in alto verso il suo ombelico”, dice Brandon.

2) Trova il punto G

Prima di tutto, mettiamo in chiaro una cosa: il punto G non è una zona di piacere mistica e nascosta – è solo una parte interna del clitoride. Il clitoride è molto più di quel piccolo bocciolo che vedete in cima alle labbra; l’organo si estende in realtà fino a cinque pollici all’interno del corpo, e potete stimolarlo con quel classico movimento “come-hither” di cui probabilmente avete già sentito parlare. (In caso contrario: il trucco è quello di inserire un dito all’interno della vagina, con il palmo verso l’alto, e usare un movimento di “come-hither” per fornire la stimolazione). Assicuratevi che sia già bagnata prima di entrare.

3) “Coppare” la vagina

Le labbra esterne del tuo partner potrebbero non essere così sensibili come il resto delle loro parti – e questo significa che è un posto privilegiato per iniziare quando le stai scaldando per un orgasmo. Quando stai pomiciando, fai scivolare una mano a sud e semplicemente coppa la loro vagina, premendo leggermente. “Questo avvia il flusso di sangue e inizia il processo di eccitazione”, dice Brandon. “È un modo delicato per portarla nell’esperienza”.

4) Fate un massaggio

Prima di separare le labbra esterne della vagina del vostro partner, date alle labbra un po’ di attenzione. “Fai lunghe carezze verticali lungo l’apertura vaginale, ma non andare dentro”, dice il dottor Uchenna “UC” Ossai, Pelvic PT, consulente certificato per la sessualità. “Massaggiate fino alle pieghe glutee [la piega tra il sedere e le cosce] e risalite verso il clitoride”. Questo è un ottimo modo per costruire energia sensuale. Detto questo, prendersi il proprio tempo prima di toccare il clitoride può fare miracoli per la sua eccitazione, quindi premere le sue labbra tra il pollice e l’indice, strofinando avanti e indietro con un leggero movimento di massaggio, poi tirare delicatamente le labbra verso l’alto. Se il vostro partner non si rade, potete anche tirare leggermente i suoi peli pubici, suggerisce Fulbright.

5) Circoscrivere il clitoride

Per quanto sia allettante correre verso il clitoride del vostro partner, stuzzicatelo un po’ prima di toccare giù. Per prima cosa, applica un po’ di lubrificante – suggerimento: immergi semplicemente un dito nella sua vagina – alla parte imbottita del tuo dito, e circonda il clitoride, applicando una pressione ferma e costante. “Sperimentate con cerchi grandi e piccoli intorno al clitoride”, dice il dottor UC. “Puoi muoverti lentamente all’inizio, andando sia in senso orario che antiorario, e poi aumentare gradualmente la velocità e l’intensità secondo il feedback del tuo partner”.

You may also like

Leave a Comment